Translate

lunedì 1 novembre 2010

Preghiera universale dei defunti.


O Gesù, Tu che hai sofferto
e sei morto perché tutti gli uomini
avessero la salvezza e la felicità eterna ascolta, benigno,
le nostre umili voci che ti supplicano
di avere ancora tanta misericordia per le anime:

Dei miei cari genitori e nonni; Signore, pietà;

dei miei fratelli, delle mie sorelle e dei miei parenti prossimi; Signore, pietà;

dei miei padrini e delle mie madrine di Comunione e Cresima; Signore, pietà;

dei miei benefattori spirituali e temporali; Signore, pietà;

dei miei amici e dei miei vicini; Signore, pietà;

di tutti coloro per i quali l'amore o il dovere mi chiama a pregare; Signore, pietà;

di coloro che, per causa mia, hanno sofferto o subito danni; Signore, pietà;

di coloro che sono particolarmente amati da Te; Signore, pietà;

di coloro la cui liberazione dal Purgatorio è imminente; Signore, pietà;

di coloro che maggiormente desiderano ricongiungersi a Te; Signore, pietà;

di coloro che soffrono le pene più dure; Signore, pietà;

dei più dimenticati; Signore, pietà;

di coloro la cui liberazione dal Purgatorio, è la più remota; Signore, pietà;

dei più meritevoli per la loro dedizione e servizio alla Chiesa; Signore, pietà;

dei ricchi, che ora sono i più poveri; Signore, pietà;

dei potenti, che ora sono i più miserabili; Signore, pietà;

di coloro che furono spiritualmente ciechi e che ora si avvedono della loro follia; 
Signore, pietà;

dei frivoli, che trascorsero il loro tempo nell'ozio; Signore, pietà;

dei poveri, cioè coloro che non ricercarono i tesori del cielo; Signore, pietà;

dei tiepidi, che dedicarono poco tempo alla preghiera; Signore, pietà;

degli indolenti, che trascurarono di fare opere di carità; Signore, pietà;

di quelli di poca fede, che si accostarono raramente ai Sacramenti; Signore, pietà;

dei peccatori incalliti, che devono la loro salvezza ad un miracolo di grazia, Signore, pietà;

dei genitori che trascurarono i loro bambini; Signore, pietà;

dei superiori che non si impegnarono a fondo per la salvezza di quelli a loro affidati;
Signore, pietà;

di coloro che rincorsero i piaceri e le ricchezze del mondo; Signore, pietà;

di coloro che non si prepararono in tempo per la vita dell'aldilà; Signore, pietà;

di coloro per i quali il Giudizio Divino è particolarmente rigoroso
 perché a loro fu molto affidato; Signore, pietà;

dei Papi, dei re e dei governanti; Signore, pietà,

dei vescovi e dei loro segretari; Signore, pietà;

dei miei insegnanti e consiglieri spirituali; Signore, pietà;

dei sacerdoti e religiosi della Chiesa Cattolica; Signore, pietà;

dei difensori della fede; Signore, pietà;

di coloro che morirono in battaglia; Signore, pietà;

di coloro che combatterono per la propria patria; Signore, pietà;

di coloro che sono sepolti in mare; Signore, pietà;

di coloro che morirono improvvisamente; Signore, pietà;

di coloro che soffrirono e morirono di cancro o di Aids; Signore, pietà;

di coloro che morirono senza i Sacramenti; Signore, pietà;

di coloro che moriranno nelle prossime ventiquattr'ore; Signore, pietà;

della mia povera anima quando dovrò apparire al tuo cospetto; Signore, pietà.


 dal web







Preghiera a tutti i Santi


Preghiera a tutti i Santi 
O spiriti celesti e voi tutti Santi del Paradiso,
volgete pietosi lo sguardo sopra di noi,
ancora peregrinanti in questa valle di dolore e di miserie.
 
Voi godete ora la gloria che vi siete meritata
seminando nelle lacrime in questa terra di esilio.
Dio è adesso il premio delle vostre fatiche,
il principio, l'oggetto e il fine dei vostri godimenti.
O anime beate, intercedete per noi!
 
Ottenete a noi tutti di seguire fedelmente le vostre orme,
di seguire i vostri esempi di zelo
e di amore ardente a Gesù e alle anime,
 di ricopiare in noi le virtù vostre,
 affinché diveniamo un giorno partecipi della gloria immortale.
Amen.

dal web

Santità è...
L’impegno di ogni giorno vissuto con gioia.
La forza di sorridere anche nei momenti più duri.
Dio incontrato in ogni istante della vita.
Accoglienza incondizionata di ogni fratello.
Preghiera che si incarna nella vita e vita che diventa preghiera.
Impegno perché la giustizia sia realtà per tutti.
Dono semplice del proprio essere.


 

Accogliere ogni minuto come dono di Dio
e ringraziare di cuore.
Credere che Dio accompagna e benedice ogni nostra azione,
ogni nostro pensiero.

 

E’ il coraggio della verità, della libertà, della giustizia.
E’ costruire la pace attraverso i piccoli gesti di ogni giorno.
E’ lasciare che la Parola di Dio illumini la nostra vita.
E’ il paradiso raggiunto nel quotidiano.
E’ gratuità, generosità, condivisione.
E’ dare e ricevere.
 (fonte : Rivista salesiana)



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...