Translate

sabato 9 novembre 2013

ACCETTATI





Non disprezzarti: il Signore ti stima.
Non abbatterti: Lui ti sostiene con la destra vittoriosa.
Non scoraggiarti: Lui è la roccia eterna su cui poggiare i tuoi piedi.
Non rattristarti: Lui è la gioia eterna.
Non fidarti di te: Lui solo è la soluzione ad ogni perché.
Non allontanarti: Lui solo ti può salvare.
Accettati, fa entrare il Suo Amore nel tuo cuore e
scoprirai di essere un prodigio nelle Sue mani.
Lui ti ha creato e Lui non fa scarti: tu sei prezioso ai suo occhi.
Guardati come Lui ti guarda e ti vedrai risplendente della Sua presenza.
Ascoltalo, Lui ti dice: “Io ti stimo, Io ti amo: sei il mio figlio prediletto”.

Don Salvatore Tumino - dal Libro AMARE E'......

Beati quelli che sanno ridere di se stessi. - Don Luigi Campagnoli



Beati quelli che sanno ridere di se stessi: non finiranno mai di divertirsi.
Beati quelli che sanno distinguere un ciottolo da montagna : eviteranno tanti fastidi.
Beati quelli che sanno ascoltare e tacere: impareranno molte cose nuove.
Beali quelli che sono attenti alle richiesle degli altri: saranno dispensatori di gioia.
Beati sarete voi se saprete guardare con attenzione le cose piccole e seneramente quelle importanti: andrete lontano nella vita.
Beati voi se saprete apprezzare un sorriso e dimenticare uno sgarbo: il vostro cammino sarà sempre pieno di sole.
Beati voi se saprete interpretare con benevolenza gli atteggiamenti degli altri, anche contro le apparenze:
sarete giudicati ingenui, ma questo è il prezzo della carità.
Beati quelli che pensano prima di agire, e che pregano prima di pensare: eviteranno tante stupidaggini.
Beati soprattutto voi che sapete riconoscere il Signore in tutti coloro che incontrate: avete trovato la vera luce e la vera pace.
Beato noi quando sapremo ascoltare l'altro.
Beato noi, quando sapremo capire l'altro.
Beato noi, quando sapremo di non essere soli ne unici
Beato noi, quando riusciremo a sentirci uguale all'altro.
Beato noi, quando riusciremo a sostituire l'elemosina con la carità
Beato noi, quando ci libereremo dell'avere per essere.
Beato noi, quando diventeremo strumento di lavoro.
Beato noi, quando diventeremo voce di con ha voce.
Beato noi, quando non saremo più noi stessi.
Beato noi, quando riconosceremo di essere gli uni per gli altri. Amen!

Don Campagnoli Luigi
http://it.gloria.tv/?media=52344
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...