Translate

giovedì 21 giugno 2012

Preghiera della sera a Gesù nostro pastore




Signore, nostro Pastore!
Poiché riponiamo in te ogni nostra fiducia,
possiamo ora prenderci un po’ di riposo
per tornare domani alla nostra fatica quotidiana.

Continua a sostenerci e a guidarci:
ne abbiamo tutti bisogno,
ognuno a suo modo.
Sii e resta per noi e per tutti
il Dio che è nostro soccorso,
in mezzo all’agitazione turbolenta, disordinata,
oppressiva e tormentata del nostro tempo.

Manifestati ovunque come il Signore
dei credenti e dei non credenti,
dei savi e degli insensati,
dei sani e dei malati;
come il Signore della nostra povera Chiesa;
come il nostro Protettore,
nelle mani del quale possiamo affidarci,
ma anche come nostro Giudice
davanti al quale, nell’ultimo giudizio,
siamo chiamati a rispondere.

Raccomandiamo alla tua presenza e alla tua guida
tutto il nostro ambiente,
gli abitanti di questa città e di questo Paese,
tutti gli altri uomini.
Tu hai modo di parlare loro,
di consolarli e di esortarli;
non trascurarli e non ci abbandonare
affinché ci sia luce dove c’è oscurità,
pace dove ci sono conflitti,
coraggio e fiducia ove regnano
inquietudine e paura.

Karl Barth
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...