Translate

venerdì 24 giugno 2011

Anima di Cristo


Anima di Cristo, santificami.
Corpo di Cristo, salvami.
Sangue di Cristo, inebriami.
Acqua del costato di Cristo, lavami.
Passione di Cristo, confortami.
O buon Gesù, esaudiscimi.
Nelle tue piaghe, nascondimi.
Non permettere che io mi separi da te.
Dal nemico maligno difendimi.
Nell'ora della mia morte chiamami
e comandami di venire a te
a lodarti con i tuoi santi
nei secoli dei secoli.
Amen!


Sant'Ignazio di Loyola

Messaggio a Ivan del 17 giugno 2011 sul Podbrdo alle ore 22:00

(**) Ecco le parole di Ivan:
“Anche stasera la Madonna è venuta a noi molto gioiosa e felice e all’inizio, come sempre, ci ha salutato tutti col suo materno saluto: “Sia lodato Gesù, cari figli miei!”.
Poi la Madonna ha stesso le mani ed ha pregato su tutti noi qui ed in modo particolare ha pregato su di voi malati presenti.
Poi la Madonna ha detto:

“Cari figli, anche oggi la Madre con amore vi invita: decidetevi per mio Figlio, incamminatevi insieme a Lui. Seguite i miei messaggi, specialmente in questi giorni che verranno, rinnovate i miei messaggi nelle vostre famiglie. Pregate, cari figli, affinché mio Figlio nasca nei vostri cuori, nelle vostre famiglie. Sappiate, cari figli, che la Madre prega per voi e che vi ama con amore materno. Perciò perseverate. Grazie, cari figli, anche oggi per aver risposto alla mia chiamata”.
Poi la Madonna ci ha benedetti tutti con la sua benedizione materna ed ha benedetto tutto ciò che avete portato perché fosse benedetto. Poi io ho raccomandato tutti voi, tutti i vostri bisogni, le vostre intenzioni, le vostre famiglie ed in modo particolare ho raccomandato tutti voi malati presenti. Poi è seguita una mia conversazione con la Madonna e della Madonna con me, che resta solo tra noi. Dopo questa conversazione, la Madonna ha continuato a pregare ed ha pregato in particolare per la pace: per la pace nei nostri cuori e per la pace nelle famiglie. Poi se n'è andata in preghiera nel segno della luce e della croce col saluto: "Andate in pace, cari figli miei".

PREGHIERA PER I FIGLI

Beati il papà e la mamma
che chiamano alla vita e sanno donare la vita per i figli.

Beati il papà e la mamma che non temono di essere teneri e affettuosi.

Beati il papà e la mamma che sanno giocare con i figli e perdere tempo con loro.

Beati il papà e la mamma per i quali i figli contano più del lavoro.

Beati il papà e la mamma che sanno ascoltare e dialogare
anche quando sono stanchi.

Beati il papà e la mamma che danno sicurezza con la loro presenza e il loro amore.

Beati il papà e la mamma che sanno pregare con i figli e confrontare la vita con il Vangelo.

Beati il papà e la mamma convinti che un sorriso vale più di un rimprovero, uno scherzo più di una critica, un abbraccio più di una predica.

Beati il papà e la mamma che crescono insieme ai figli e li aiutano a diventare se stessi.

Beati il papà e la mamma che sanno capire e perdonare gli sbagli dei figli e riconoscere i propri.

Beati il papà e la mamma che non sommergono i figli di cose,
ma li educano alla sobrietà e alla condivisione.

Beati il papà e la mamma che non si ritengono perfetti
e sanno ironizzare sui propri limiti.

Beati il papà e la mamma che camminano con i figli verso orizzonti sconfinati aperti all'uomo, al mondo, all'eternità.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...