Translate

giovedì 19 aprile 2012

PREGHIERA DI UN AMMALATO di San Pellegrino Laziosi



 
Gesù Salvatore
che nel tuo corpo crocifisso
porti il dolore del mondo,
vengo a te, con il corpo malato
e l'animo afflitto.


Vengo a te
come venne ai tuoi piedi San Pellegrino
trascinando la gamba piagata.

Con lui e come lui ti supplico:
"Gesù, figlio di Davide,
che mondasti il lebbroso
e illuminasti il cieco, abbi pietà di me".


Tu conosci la mia necessità,
tu vedi la mia angoscia,
perciò ti dico con fede:
"Signore, se vuoi, puoi guarirmi".

Stendi su di me la tua mano,
come la tendesti su san Pellegrino,
perché il mio corpo infermo e debole
recuperi salute e vigore.


Gesù, medico dei corpi e delle anime,
rendimi partecipe,
con la grazia della guarigione,
della tua vittoria sul male e sulla morte;

perché, recuperata la salute,io sia testimone del tuo amore misericordioso,
segno della tua potenza salvifica
e, come san Pellegrino,
viva ogni giorno
nel servizio tuo e della Chiesa.

A te Gesù, crocifisso e risorto,
ogni onore e gloria nei secoli eterni.

Amen 



E' particolarmente bella la Preghiera di un ammalato-A Gesu' crocefisso di San Pellegrino Laziosi,  viene invocato per ottenere la guarigione dai tumori.Egli sopportò con grande fortezza una terribile cancrena alla gamba destra,dalla quale fu miracolosamente guarito da Gesu'.Possiamo facilmente immaginare quali atroci sofferenze potesse procurare una cancrena all'epoca(XIII secolo)...

E' molto venerato nella città di Verona,dove i devoti con malattie tumorali possono pregare nella Chiesa di Santa Maria della Scala dinanzi al bel dipinto di G.Bellotti(pittore veneto del XVII secolo),che ritrae il santo con la gamba piagata mentre viene guarito da Gesu'.

La Chiesa dei Servi di Maria,Ordine al quale appartenne San Pellegrino Laziosi, si trova in via Scala, nel centro di Verona,a due passi dalla via Mazzini.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...