Translate

martedì 12 febbraio 2013

Gesù parla a un'anima in pena


Figlia, Tu sei perché Io ti ho voluto.
Tutto ciò che sei, Io lo conosco: i tuoi sentimenti, i tuoi pensieri, le tue inclinazioni, i tuoi gusti, la tua forza e la tua debolezza. So tutto di te. 


Ti osservo nei giorni di gioia come nei giorni di pena, seguo le tue angosce, gli slanci e gli scoraggiamenti del tuo spirito.


Scruto i tuoi difetti con tenerezza, ascolto il battito del tuo cuore, il soffio del tuo respiro.... la tua voce mi allieta, mi delizia perfino contare i tuoi capelli. ... 


Figlia mia, tu sei unica per Me. Amo asciugare le tue lacrime col Mio abbraccio...
Io ti ho riscattata e santificata, ti ho benedetta facendoti dono di quella gloria che sgorga per l'eternità dal Mio Cuore. 
Contempla il Mio Cuore che ha sofferto per te, contemplalo nel sorriso e nel pianto, nella salute e nella malattia.
Proprio tu che sei peccatrice fin dalla giovinezza, sei stata scelta per essere Mia nella gioia e nella sofferenza...
Figlia mia, a che servono tante parole? Rifugiati silenziosamente nell'intimità del Mio Cuore.
Tu sei il Tempio del Mio amore.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...