Translate

giovedì 27 febbraio 2014

L'attività dei demoni e degli spiriti maligni nella vita quotidiana di ogni persona

Molti dei problemi per i quali si incolpano fattori fisici, ormonali, psicologici e ambientali, sono in realtà l'opera di spiriti maligni, ossia demoni e anime dannate.

Lo stratagemma chiave di queste presenze del male è mimetizzarsi, esse effettuano la loro costante opera in modo tale da far pensare agli uomini che la devastazione che causano ai singoli individui non sia altro che lo svolgimento naturale della vita.

E' solo per mezzo di un esame accurato e del discernimento spirituale che si possono snidare le presenze demoniache dal loro nascondiglio "naturale".

Per afferrare meglio come operano i demoni e gli spiriti maligni nella vita di tutti i giorni con ogni persona sia cristiana, sia atea procediamo in 2 stadi di attività.

La Tentazione:

La tentazione demoniaca può avere luogo a vari livelli. Il livello più elementare è l'allettamento improvviso e di una sola volta, che eventualmente passa, o perchè si resiste con successo, o perchè si cede.
A livello più profondo la tentazione satanica può risultare come soggezione al peccato che esercita su di una persona una forma di tirannia invincibile e totale. La tentazione demoniaca si estende da avvenimenti semplici, quotidiani ad espressioni e pensieri bizzarri e comprende tutto: dalle piccole bugie di poca importanza all'assasinio e all'adulterio.

Lo scopo principale della tentazione demoniaca è di sedurre gli uomini al peccato e di tenerli disattenti nei confronti del pericolo spirituale. Come le truppe d'assalto militari, gli spiriti maligni fanno veloci incursioni nelle aree vulnerabili della vita, cercando l'occasione per utilizzare le debolezze degli uomini a loro proprio vantaggio; sanno come presentare la "giusta" tentazione, fatta a misura di ogni persona e riescono ad entrare nella vita delle persone sotto l'apparenza di debolezza della carne.

Gli spiriti maligni cercano i punti deboli di tipo spirituale, fisico, emozionale e mentale e vegliando attentamente su queste aree, aspettano l'occasione per colpire ed infliggere il maggior danno possibile, infatti molti stimoli che sembrano provenire da noi stessi allettati da un piacere di tipo sessuale o verso un qualsiasi atto verbale o fisico che crea uno stato di peccato, in realtà è l'opera spirituale dei demoni che ogni giorno, ogni momento, senza sosta, cercano di creare una separazione tra gli uomini e Dio.

Molto erroneamente si crede che solo i posseduti siano colpiti da Satana, dai demoni e dalle anime dannate, in realtà la presenza di questi spiriti maligni è costante nella vita di tutti i giorni per ogni persona di qualsiasi religione o totalmente atea.
Lo scopo di questi esseri spirituali malvagi e perversi è di portare le persone a vivere nel continuo peccato ben consapevoli a differenza degli uomini, del giudizio di Dio per ogni anima subito dopo morta e la loro costante attività mira a spingere subdolamente all'eterna dannazione delle persone.

Quindi quando si sente parlare di possessioni sataniche si pensa "non è capitato a me" ma la possessione è solo uno stadio avanzato dell'attività di Satana, dei demoni e delle anime dannate che a volte è permesso da Dio per la loro conversione e la stessa possessione nulla ha a che vedere con la dannazione perchè gli spiriti maligni possono possedere il corpo mai l'anima, quello che la stragrande maggioranza delle persone non sa o si rifiuta di credere è che queste presenze maligne invadono la vita e le scelte di ognuno di noi ogni giorno e solo una robusta fede vissuta vicino a Cristo ci tiene lontano dall'attuare quotidianamente atti contro Dio mascherati a noi stessi da semplici capricci.

Finchè le persone non prenderanno coscenza della gravità del peccato non capiranno come Satana e i demoni agiscono astutamente per portare gli uomini alla dannazione loro primario obbiettivo.
Quindi tutte le forme di possessione, vessazione, ossessione sono solo il culmine dell'attività satanica ma non precludono l'eterna salvezza dell'anima, mentre invece tutte le forme di tentazione quotidiana che non fanno scalpore e non fanno rumore sono ancor più pericolose perchè con i peccati ci attiriamo non la Misericordia di Dio ma la sua Giustizia e quindi l'eterna dannazione.

L'Opposizione:

La forma di tormento demoniaco che viene identificato come opposizione riguarda gli sforzi di Satana per impedire che accada qualcosa di bene. Il "bene" può essere qualunque cosa che ci metta in grado di essere più produttivi ed efficaci nella nostra vita cristiana.
Il bene può essere qualcosa di palesemente spirituale, come la predicazione del Vangelo e l'esercizio dei doni spirituali come semplici preghiere quotidiane, oppure il "bene" può essere qualcosa di più ordinario come i buoni rapporti con il prossimo.

Nella stessa maniera della tentazione e del peccato personale, l'influenza demoniaca non costituisce sempre la ragione per cui le cose vanno male. Ma quando questa è la causa, le cose non andranno bene finchè non affronteremo direttamente gli spiriti maligni, ad esempio gli spiriti maligni cercano spesso di mettere a soqquadro i momenti in cui i cristiani si riuniscono per pregare.

Gli spiriti maligni cercano anche di impedire alla gente di avere un rapporto e un progresso più approfondito con Dio.

Nelle preghiere di liberazione personali o nei gruppi dei Carismatici guidati spesso da sacerdoti esorcisti si usa fare il discernimento degli spiriti mentre per mezzo della preghiera li si caccia, tale discernimento è nominarli per nome uno per uno o i più importanti.

Molto utile è anche fare le preghiere di rinuncia ai singoli spiriti e questo aiuta a spezzare i legami che con i vari peccati  si sono contratti, per capirci oltre a Satana, ai demoni e alle anime dannate ci sono spiriti maligni specifici per vari peccati o stati d'animo, esempio lo spirito impuro, lo spirito di bestemmia, di odio, di rancore, di orgoglio, di ateismo, di vendetta, ma anche di paura, di depressione, di infermità.
Il discernimento degli spiriti è fondamentale per la liberazione personale o da parte dei responsabili dei gruppi di preghiera e la rinuncia ad essi porta un immediato sollievo e benessere psico-fisico da subito avvertito dalla persona che vi rinuncia.

E’ più facile fare la preghiera di liberazione se sappiamo in che modo gli spiriti maligni sono entrati.

Le tre vie principali per cui entrano sono:

Ferite emotive

Peccato

Attività occulte

1 - La maggior parte degli spiriti maligni si aggancia ad una persona attraverso ferite emozionali purulente quali quelle della paura, dell’ira, della colpa, del risentimento, che vengono lasciate dietro da profondi traumi emotivi.

Queste ferite emotive possono essere come porte aperte per l’attività degli spiriti maligni, a meno che non intervenga una guarigione interiore per mezzo dei Sacramenti (Confessione e Comunione), del Santo Rosario che è potentissimo per allontanare ogni spirito maligno, dell'Adorazione Eucaristica e delle preghiere di liberazione e di rinuncia.

La guarigione interiore, per mezzo di Gesù che ci ama e ci aiuta a perdonare coloro che ci hanno ferito, fa sì che le ferite guarite impediscano al maligno di tormentarci nuovamente in quelle aree.

Quando si tratta ad esempio di uno spirito d’ira, bisognerebbe trovare quale trauma emotivo profondo abbia causato questa reazione di ira e come Gesù voglia entrare nella scena di quella ferita, per aiutarci ad amare e a perdonare.

La strada della guarigione e della liberazione passa sempre attraverso il perdono, il perdono che noi riceviamo nella Confessione e le preghiere di perdono verso coloro che ci hanno fatto del male.

Ricorrere a Gesù guarisce queste sensazioni dolorose, la ferita viene guarita, e lo spirito maligno che sfruttava questa ferita, è costretto ad andarsene. La guarigione della ferita chiude così la porta ed impedisce il ritorno dello spirito immondo.

2 - La seconda porta che invita gli spiriti maligni ad entrare si chiama "peccato".

Ad esempio, se noi mentiamo in continuazione, perdiamo la forza di volontà di dire la verità, e questo permette un successivo attacco da parte di uno spirito di menzogna. Se viviamo in condizioni di masturbazione e lussuria continuata, siamo esposti all’attacco di spiriti di impurità; se commettiamo adulterio, siamo esposti all’attacco di spiriti di adulterio, ancora peggio!

Sono situazioni di peccato continuate, che sono diverse dal peccato in cui uno inciampa una volta, e poi è così pentito che si guarda dal rifarlo.


3 - Accanto alle ferite emotive e al peccato c’è un’altra porta che invita gli spiriti maligni ad entrare, e questa porta è l’attività occulta.

Per attività occulta si intende la ricerca di potere o di guida, da fonti che si oppongono a Gesù Cristo, come le sedute spiritiche, il piattino, la meditazione trascendentale, la divinazione per mezzo delle carte, dei fondi di caffè o l'uso del pendolino, fino alla vera e propria magia.

Abbiamo avuto parecchi casi di persone le cui madri frequentavano i maghi e che stavano male. Si sono liberati quando si sono messi davanti a Gesù Eucarestia a fare la rinuncia in questi termini: "Nel nome di Gesù Cristo io rinuncio ad ogni legame occulto con mia madre". Dopo aver fatto questa rinuncia per varie volte, sono riuscite ad eliminare il legame che veniva dalla generazione precedente.

Può anche succedere di rimanere vittima di una maledizione, di una fattura o di un legame occulto, invocato su di noi dalla strega o dallo stregone.

Noi possiamo spezzare la schiavitù che ci lega all’occultismo, in 2 fasi successive.

1 - Nella prima bisogna guarire ogni ferita che può averci spinto a cercare il potere occulto, quindi nuovamente con le preghiere di rinuncia a ogni singola pratica magica e peccato chiamandolo nella preghiera di rinuncia con il nome stesso con cui abbiamo contratto la colpa ad esempio:

"Rinuncio in Nome di Gesù Cristo mio unico Dio ad ogni legame diretto e indiretto con ogni spirito maligno di magia, spiritismo, divinazione, cartomanzia, superstizione, ecc.".

Poi fare anche preghiere di rinuncia agli spiriti maligni dei peccati nei quali cadiamo più spesso, ad esempio:

"Rinuncio in Nome di Gesù Cristo mio unico Dio ad ogni legame diretto e indiretto con ogni spirito maligno di bestemmia, lussuria, masturbazione, menzogna, odio, rabbia, rancore, invidia, mancanza di perdono, ecc.".

Imparare a fare il discernimento dei singoli spiriti maligni per poi rinunciarvi vuol dire auto liberarsi e vivere con se stessi e con gli altri ma soprattutto con Dio in maggior comunione e benessere.

2 - Nella seconda fase bisogna confessarsi e ricevere il perdono per ogni forma di coinvolgimento in pratiche occulte. Anche andare da una cartomante è peccato, tanto è vero che molto spesso il manuale che usa la cartomante non si chiama "Manuale del cartomante" ma si chiama "Bibbia del diavolo". Lì dentro c’è tutta la cerimonia di consacrazione delle carte a Satana, che dura quindici giorni, prima di poter essere usate. Questo rituale è stato composto da un Prete spretato del 17° secolo.

Abbiamo ora in mano abbastanza elementi per capire che l’innocente cartomante del piano di sopra, non è poi così innocente!

Il Sacramento della Confessione, l'arma più forte:

Il peccato pone gli uomini su di un terreno precario, il peccato è la base di tutti i legami satanici gravi e meno gravi, ma soprattutto il peccato è l'adesione volontaria a Satana e il rifiuto di Dio, infatti il Sacramento della Confessione è più potente di un esorcismo che è solo un sacramentale, perchè toglie dall'anima il peccato, slega da Satana e ci ottiene una liberazione e guarigione spirituale e a volte anche fisica quando alcuni mali sono prodotti dagli spiriti maligni che ci hanno colpiti per mezzo degli stessi continui peccati.

Il Sacramento della Confessione ha un grande potere sia per l'eterna salvezza dell'anima per il perdono che riceviamo da Gesù sia sotto il profilo di benessere spirituale, emozionale e fisico.

Satana è molto più consapevole degli effetti del peccato rispetto all'uomo, questo perchè le sue forze sono costantemente rivolte a sedurre e ammaliare ogni area mentale, sessuale, fisica delle persone per portarle con le loro scelte e peccati lontano da Dio e contro Dio.

Satana è odio allo stato puro, è la personificazione dell'odio più estremo, odio contro Dio e odio contro gli uomini amati da Dio, più Satana riesce a far allontanare gli uomini con i peccati da Dio e dalla salvezza più ne è soddisfatto, più la sua vendetta contro Dio si attua e per tale scopo sono in movimento e azione intorno a noi, ai nostri occhi invisibili, miliardi di demoni e anime dannate che insieme a Satana stesso ci corrompono principalmente e astutamente le facoltà psichiche fonte delle scelte individuali di peccato e il Sacramento della Confessione è l'arma principale con cui gli uomini vengono strappati e resi più forti davanti alla continua attività di Satana e delle sue demoniache gerarchie spirituali.

E' molto importante nel Sacramento della Confessione imparare a confessare ogni singolo peccato commesso che non deve essere espresso solo sulla base dei 10 Comandamenti ma anche dei sotto peccati di comandamento in comandamento che per la loro natura ci hanno creato anche il legame e l'intrusione degli spiriti maligni che ce li hanno suscitati.

Quindi in parole povere oltre i 10 Comandamenti bisogna confessare se si è stati invidiosi, orgogliosi, superbi, se abbiamo odiato qualcuno, se abbiamo avuto pensieri di vendetta, di rabbia, se non abbiamo perdonato chi ci ha offeso o fatto del male, quindi se abbiamo avuto rancore e ogni altro tipo di comportamento a danno nostro e soprattutto altrui, perchè ogni spirito maligno ci stimola a determinati atteggiamenti di vita per poi creare non solo un singolo peccato, ma una catena di peccati che hanno sempre origine da uno o più stadi alterati del nostro vivere quotidiano da questi esseri malvagi messo a soqquadro.

Più spesso ci si confessa e più peccati e sotto peccati si dicono più ci si libera e più si guarisce.

Gruppi Carismatici di Liberazione:

Tra i gruppi Carismatici che fanno preghiere di liberazione dagli spiriti maligni e da Satana con appunto il discernimento degli spiriti, segnaliamo il gruppo "Gesù Risorto" e "Comunità Maria" presenti in molte città italiane i cui siti web sono presenti nella Home di questo sito alla voce "Gruppi di Liberazione", questi due gruppi in particolare sono molto potenti perchè durante gli incontri di preghiera ordinano con l'autorità di Gesù Cristo e con l'effusione dello Spirito Santo che hanno ricevuto a tutte le presenze del Maligno di andarsene con ottimi risultati di liberazione.

L'altro gruppo il "Rinnovamento nello Spirito Santo" con più sedi in tutte le città italiane, fanno canti di lode e adorazione e il "Canto in Lingue" (come anche i due gruppi precedenti) avendo benefici per i partecipanti soprattutto di guarigioni e secondariamente di liberazione.

Vi consigliamo di partecipare ai loro incontri di preghiera

e di beneficiare delle loro preghiere di guarigione e liberazione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...