Translate

domenica 3 agosto 2014

LASCIA FARE A ME!





LASCIA FARE A ME!

Lascia fare a me!, 

Non temere, io sono la luce vera quella che illumina ogni uomo (Gv1,9), il tuo fondamento, “sono la pietra scartata, diventata testata d’angolo” (Mt 21,42) io ti amo, conto su di te!

Questo non ti basta? Se lascerai fare a me, hai tutto l’aiuto necessario, non ti mancherà nulla.

Solo se sarai capace di abbandonarti totalmente a me, io potrò servirmi di te; questo  è  il segreto della felicità, dell’amore.

Lascia fare a me! Desidero che la tua vita sia un canto d’amore, tutta e solo amore. 

Non avere paura, conosco il tuo cuore, nulla mi è nascosto di te!

Conosco i tuoi sforzi, il tuo impegno, i tuoi desideri, le tue attese, le tue speranze. Mi sono noti i tuoi turbamenti, le tue cadute, le tue incertezze, vedo quando soffri a causa dello scoraggiamento, dei tuoi fallimenti, delle incomprensioni, sei vulnerabile lo so, ma tu hai dimenticato che per quanto ti affanni, da solo non puoi riuscire a far fronte a tutto.

A volte ti comporti come se tutto dipendesse da te eppure non puoi aggiungere un’ora soltanto alla tua vita; (Lc12,25) non temere piccolo mio e lascia fare a me!

Ti senti debole,solo, dimenticato, ti sono vicino,dimoro in te, non ti abbandono neanche per un istante, ti ho forse guidato in strade sbagliate? Non temere, ti indicherò io la strada da percorrere, ma tu lascia fare a me!

Io sono l’Amore!

Ma tu smettila di ripiegarti su te stesso, sulla tua preghiera, sul tuo impegno, sulle tue azioni, conta sulla mia preghiera, il mio impegno, le mie azioni, abbandonati al mio cuore, abbi fiducia e lascia fare a me!

Anche nella notte più oscura perché continui a temere, confida in me, cercami, chiamami, dimmi “Gesù. Lascio fare a Te! Agisci tu in me!” questo vale più di ogni tua preghiera, ogni tuo impegno, ogni tua azione; tu potrai così trovare rifugio in me.

Lasciati riscaldare dal mio amore, così potrai realizzare il progetto d’amore che è nel cuore del Padre. 

Lascia fare a me che sono mite e umile di cuore (Mt11,29) desidero condividere con te la mia tenerezza, la mia misericordia, come una madre.

Non sono io il buon Pastore? Io non sono un mercenario, ti sei scordato che ho percorso ogni via, sono giunto fino alle porte dell’inferno per ritrovarti e così far scaturire il bene anche dal male.

Eri impaurito, stanco, affamato, ti ho accarezzato, caricato sulle mie spalle, mi sono preso cura di te; tuttavia hai ancora paura di lasciare fare a me!

Non dimenticare che quando piangi io piango con te, quando soffri io soffro con te, quando sei nella gioia io gioisco con te; tutto ciò che tu provi io lo provo con te!

Io sono sempre presente in te, ti tengo stretto a me.

Domandati spesso: Gesù, parla, io ti ascolto. Gesù, cosa vuoi che io realizzi? Gesù, cosa ti attendi da me in questo momento?

Lascia fare a me! Non significa lasciare qualcosa di te a me, ma lasciare tutto te stesso.

Molti lasciano qualcosa di loro, pochi lasciano tutto.

Lascia la tua vita a me ed io ti trasformerò, allora con me rinnoverai il mondo, in quanto darai amore al mondo, di questo hanno bisogno le anime.

Ti stai chiedendo ancora come fare? Lascia fare a me! Confida nel mio amore, apriti alla mia Grazia, con questo desiderio umile, sincero, rimanendo nella tua piccolezza, saprai rispondere alle mie esigenze divine.

Non mi deludere. Basta dire: Gesù sì, ed io mi unirò a te!

LASCIA FARE A ME……..E VEDRAI!

 Don Tiziano Soldavini.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...